13.7.18

Burger vegetali di lenticchie e carote



Una delle cose che la vita in comune insegna è che raramente due (o più) persone hanno le stesse abitudini alimentari.
Nella mia alimentazione settimanale le verdure e i legumi non devono mai mancare.
Pochissima carne, quasi esclusivamente bianca.
Tre volte alla settimana pesce (anche in versione sott'olio) e, se ci scappa una bella mangiata fuori, volentieri me ne concedo una in più.
Da quando non vivo più con i miei genitori, la pasta (che fino a un paio di mesi fa mangiavo quasi ogni giorno) è diventata l'eccezione della domenica, facendo largo a cereali integrali di ogni tipo.
Di frutta ne mangio un po' poca, non per antipatia bensì per pigrizia, ma stiamo lavorando anche su questo...
Rosario invece di frutta ne mangia a sufficienza, ma quando si tratta di verdure e legumi, la pigrizia prende lui!
Così, quando l'altro giorno si è lamentato per il fatto che mangiamo troppe volte a settimana i legumi (3 o 4, n.d.r.), ho capito che dovevo iniziare a proporglieli in maniera diversa dalle solite zuppe e insalate.
Ed è da questa consapevolezza che sono nati questi burger vegetali, che ho portato in tavola due sere fa!

Facili e veloci da preparare (ancora di più se avete una pentola a pressione e un minipimer), questi burger vegetariani di lenticchie e carote, senza uova e senza glutine, sono davvero un'alternativa gustosa, oltre che salutare, a quelli tradizionali a base di carne.
Insaporiteli con le spezie che più vi piacciono, cuoceteli su una bistecchiera e cedete pure alla tentazione di servirli accompagnati con dello yogurt greco: è la morte loro! :-)

E il marito?
Dopo essersi leccato pure il piatto, mi fa: buoni, bisogna provarli anche con altre cose.
Intendeva con altri legumi.
Evviva! :°D



Anche questa ricetta è studiata per l'appuntamento del venerdì con la rubrica settimanale Il sorriso vien mangiando... sano! curata a quattro mani con la Nutrizionista Maria Rosaria Amoroso.
Leggete la pagella nutrizionale di questa ed altre ricette direttamente sulla pagina Facebook e sul profilo Instagram della nutrizionista e seguiteci per avere sempre a portata di mano i suoi preziosi suggerimenti e porle delle domande per sciogliere i vostri dubbi in tema di nutrizione!
Ogni venerdì scoprirete le ricette che vi proponiamo; rendeteci partecipi anche voi dei vostri esperimenti culinari taggandoci nelle foto delle vostre ricette per vederle pubblicate sui nostri social!



BURGER VEGETALI
DI LENTICCHIE E CAROTE



per 6 pezzi

80 g di lenticchie secche
2 grosse carote
una costina di sedano
una fettina di cipolla
mezzo spicchio d'aglio
65 g di riso originario o a chicco semifino
2 cucchiaiate di fiocchi di avena (o pangrattato)*
2 cucchiaiate di yogurt greco + extra per servire
curcuma in polvere, prezzemolo, basilico, pepe o le spezie che preferite




* Io ne ho usato un tipo privo di glutine.


Lessate le lenticchie e le carote con il sedano, l'aglio e la cipolla (se, come me, utilizzate la pentola a pressione, potete cuocere tutto insieme per 5 minuti dopo il fischio e lasciare in pentola per ulteriori 2-3 minuti).



Pelate le carote, tagliatele a rondelle e pesatene circa 130 grammi (il resto potete tenerlo da parte per servire i burger), quindi schiacciatele bene con i rebbi di una forchetta e ripassate il composto ottenuto in un pentolino per qualche minuto per asciugarlo un po'.

Unite anche le lenticchie e, sempre con il frullatore, date qualche pulsata; non preoccupatevi di ottenere un composto omogeneo perché la particolarità di questi burger è la loro consistenza leggermente croccante data da una parte di legumi che rimane intera.

Unite all'impasto anche i fiocchi di avena (o il pangrattato) e lo yogurt, quindi impastate con le mani, schiacciando, per amalgamare il tutto.



Prelevate una generosa cucchiaiata di impasto alla volta e poggiatela su un vassoio leggermente unto con olio di oliva. Aiutandovi con le mani leggermente unte, formate i vostri burger, dandogli una forma quanto più simile possibile a quella dei classici hamburger.

Adagiate i burger su una bistecchiera antiaderente ben calda e cuoceteli circa 4 minuti per lato, aiutandovi con due spatole o schiumarole piatte per capovolgerli.



Servite i vostri burger vegetali con le carote tenute da parte (condite con un filo d'olio e le spezie che preferite) e una generosa cucchiaiata di yogurt greco.


NOTE:

- I burger possono essere preparati con diverse ore di anticipo e sono buoni anche freddi.

- I tempi di cottura possono variare in base allo spessore dei vostri burger. In generale, se scegliete di cuocerli un po' più a lungo, avranno una crosticina un po' più scura ed invitante.

1 commento:

  1. Sono un vero spettacolo!!! devono essere buonissimi.. io adoro i burger vegetali.. Un bacio enorme e buon w.e. :-*

    RispondiElimina